Logo 1
logo 2
Consulente Ispirativa Olistica
Vai ai contenuti

Sei Completo o InCompleto?

armonia studio olistico
  

  
Partiamo dal dilemma più antico del mondo “essere o non essere”, “ascoltare o pensare di ascoltare” confusa da innumerevoli concetti acquisiti chissà più dove e quando, credo di conoscere tanto in questa era tecnologica dove posso sapere di tutto e di tutti, ma quanto questo sapere mi conduce ad un appagamento invece che alla costante ricerca!?

Immersa nel mio mondo interiore osservo l'esterno cercando di interpretarlo attraverso l'analisi, sì prezioso strumento di concetto ma che ha però necessità di essere sostenuto dall'esperienza per ergersi nel suo totale valore.

E lì casca l'asino!!!
Quando si tratta di fare esperienza “mi hanno detto” di non lasciare la strada vecchia per la nuova.....dunque?!

Come la faccio questa esperienza totalizzante?!
Come potrò mai completarmi io “essere incompleto”?!

Ripercorrendo ciò che già conosco arriverò inesorabilmente alla stesso punto matematico, e rimarrò per sempre nel “o” “o” che mi separa questo da quello, illusa di essere buona o cattiva, di essere il Sole o la Luna senza mai completare nulla o meglio, senza lasciare che si completi!
Barricata nel “mio” sapere guarderò l'altro con timore perché diverso da me cercando con grande fatica di mantenere tutto “incompleto” così com'è.  
Controllo di rimanere stabile nel mio pezzo di mondo e che nulla si modifichi per paura di essere invasa ma lamento la mancanza di comunicazione e la solitudine, mentre così immersa nella paura di essere invasa, invado, nella paura di essere frammentata, mi frammento e per seguire un volere che non mi appartiene lascio imputridire il “mio” talento in attesa di essere completa!  

E se invece decidessi di tuffarmi nell'esperienza della Vita?!

Potrei lasciarmi stupire da ciò che accade naturalmente, forte del sapere scientifico che mi dimostra come la natura riesca sempre a risolvere ogni presunto problema, ad esempio riportare l'equilibrio a Chernobyl che, dopo la catastrofe inesorabile oggi è uno dei luoghi più ricchi al mondo in termini di biodiversità.

Biodiversità, sì! E' vero la diversità alimenta la vita, me lo dice la scienza che analizza la natura sensibile dell'Essere per darmi conferma di ciò che Sono!

Dunque fare esperienza del nuovo vorrebbe dire accogliere ciò che è diverso da me senza combatterlo, permettere alla “mia” natura di fare ciò che sà affinché tutto naturalmente si unisca e arrivi a me... c'era qualcun'altro che diceva una cosa simile all'alba dei tempi, se non sbaglio!!!  

Allora vediamo un po' di tirare le somme!
Permetto al sapere scientifico di condurmi alla fiducia della Coscienza che a sua volta mi mostrerà il nuovo passo, o passo nel nuovo affinché “io” emerga e mi manifesti nella vita per ciò che sono.  
Mi fido della natura in “me”, insieme di cellule interconnesse organizzate in complessi funzionali alla vita come origine biologica del corpo fisico, che interconnesso interagisce a vari livelli con altri corpi anche non simbiotici e non fisici ed in questa interconnessione incontra altre specie ed altre forme di vita con cui comunica in uno scambio continuo di informazioni evolutive......CHE PAURA TUTTA QUESTA ARMONIA!

Mi accorgo ora di quello che più mi trattiene dal fare il famoso passo... e se poi così fosse, di cosa mi potrò lamentare, a chi potrò dare colpe e demeriti, cosa scriverò sulla “mia” pagina fb, cosa me ne farò di tutte quelle idee che mantengono “me” separato da tutti per continuare a credere che IO ESISTO???

Dovrei iniziare a vedere che l'unica parte da cui sono separata è me stessa, dovrei iniziare ad esistere nel Tutto dove è impossibile emergere come singolo ma è naturalmente appagante condividere, essere felici delle conquiste altrui come delle proprie, senza voler cambiare l'altro e ancor peggio non potrei dare spazio al “mio” delirio di onnipotenza per salvare il mondo, ma dovrei invece iniziare a viverne ogni attimo, ogni respiro, ogni vibrante emozione con intensità cogliendo ogni esperienza come pura opportunità di pulsante vita.
Ci penso un attimo....o scelgo di ascoltarmi un attimo....vediamo!

Non c'è scampo all'armonia! Come mi insegna la scienza, la differenza del prodotto è data alla intercambiabilità dei fattori e quando i fattori sono, luce, suono, materia il moto vibratorio produce onde che trasportano differenti informazioni tutte corrette e importanti per la totalità del progetto vita....tutte nessuna esclusa!

Questo significa che le vibrazioni o frequenze d'onda, come le persone posso essere interconnesse o separate e produrre un differente risultato che chiamo realtà ma nel momento in cui scelgo di andare oltre la separazione del viaggio individuale, smetto di allontanarmi da ma stessa, scelgo di incontrare “me” e “l'altro” o “me” “nell'altro”. Posso valorizzarlo e valorizzarmi sentendo pulsare quel valore senza più controllarlo e trattenerlo ma permettermi di emanare la ricchezza che sono senza essere schiava della mancanza che mi induceva ad accaparrarmi ricchezze altrui.  

Ah! ora sì mi accorgo di essere Co-costruttore di una realtà comune di vibrante abbondanza e potrò finalmente smetterla con la pretesa di voler salvare il pianeta, il sistema, la specie, la categoria, le relazioni, quando in realtà l'unico pensiero era salvare solo me stessa.

Posso fare quel nuovo passo verso “me” e verso il Mondo, accogliermi come Essere completo e non più spaventato di essere frammentato, posso ringraziare la paura che mi aveva bloccato in quella posizione stagnate perché ora l'ho vista e consapevole che non è nell'altro e non è nell'esperienza che troverò ciò che credevo mancasse posso vivere per il piacere della totalità che già è.  
Ho visto chiaro lo stagno putrido della separazione e posso proseguire nella ricchezza dell'unione!


9 Febbraio 2020 Luna Piena....COMPLETA!!!






Nessun commento
WELCOME!
Benvenuto ad armonia
ISCRIVITI alla NEWSLETTER
armonia di Donatella Pederzoli
professionista di cui alla legge 4/2013
p.i 03431950363
armonia@armonia-life.com
via grande rosa, 399
41019 Limidi di Soliera (MO)

Torna ai contenuti