Logo 1
logo 2
Consulente Ispirativa Olistica
Vai ai contenuti

Ego strumento solista

armonia studio olistico
L'Ego strumento solista alza lo sguardo da se per vedere il direttore e sincronizzarsi all'orchestra.

Metafora che descrive esattamente la realizzazione che ad un certo punto dell'esistenza siamo chiamati a vedere. Intuire che lo scopo della vita non è un fine egoico alla ricerca della soddisfazione del singolo, ma parte di un Opera più Grande che appaga il singolo in virtù dell'azione compiuta nel collettivo, a quel punto siamo pronti a vedere Noi e gli Altri in modo nuovo.

E da quel nuovo punto d'osservazione diventa chiarissimo l'attaccamento ad ogni sistema o schema pensiero a cui mi sono conformata, che sia materiale a nutrimento dell'Ego stesso o simil-spirituale, intimandomi l'eliminazione di tutto quello che egoicamente sono come persona o personalità.
Posso allora comprendere di essermi incamminata in un sentiero senza via d'uscita, un sentiero di resistenza e conflitto per "uccidere il nemico" che mi condurrà unicamente alla frustrazione ed al continuo giudizio, al nutrimento della modalità "errore" e la continua illusione di vivere una vita sbagliata.
Posso invece vedere che quel nemico chiamato Ego sono sempre io e non ne è possibile nessuna eliminazione.

Come ne esco?
Cosa succede se smetto di combattermi?

Considerando che la resistenza crea persistenza!
E' dunque necessario riconoscere il potenziale della funzione Ego per utilizzarla al meglio e quindi sciogliere ogni resistenza!?
Se comprendo queste parole ho già visto lo schema, stò già trasformando, dissolvendo e ricreando da un nuovo punto di osservazione!

Il vecchio schema ha necessità di essere consapevolmente sostituito dal nuovo per evitare di ricaderci, tolgo l'erba infestante e pianto un nuovo seme!

La costante e necessaria abitudine a lottare è ora un programma obsoleto di bassa frequenza e la presenza ne coglie ogni schema di pensiero destrutturandolo nella semplice osservazione per utilizzarne l'energia in un inversione di rotta al fine di risincronizzarmi alla visione ampia che include il direttore d'orchestra, Coscienza.

Ego e Spirito, personalità ed Essenza in una visione simultanea su più piani che permette di non essere più solo un individuo che segue un ruolo a volte dipersivo e confuso nelle parole e azioni ma un individuo che vede oltre il ruolo e agisce in una fluida interazione al collettivo manifestando fisicamente l'Essenza, allo stesso tempo Ego e Spirito, Scienza e Coscienza collaborano nell'eterno "gioco" delle parti.

A questo punto ho compreso che l'Ego, strumento solista, permette all'Essenza di agire e al Tutto di riorganizzarsi in un moto continuo privo di esclusioni.
Ho compreso l'importanza di essere individuo consapevole, l'importanza di dare valore al suono di ogni singolo strumento che arricchisce l'Unico Suono dell'intera Orchestra.

Da quì osservo e agisco, da quì osservo che l'"errore" era una distorsione della realtà e da quì vivo il piano coerente insieme all'altro che è si diverso da me, ma non più un nemico.
Da quì mi rilasso e con gioia "sono" oltre ogni distorsione, "sono" perfetto, "sono" oltre ogni illusione, "sono" oltre la struttura chiamata realtà!



scarica l' App per seguire i contenuti di questo Blog



Nessun commento
WELCOME!
Benvenuto ad armonia
ISCRIVITI alla NEWSLETTER
armonia di Donatella Pederzoli
professionista di cui alla legge 4/2013
p.i 03431950363
armonia@armonia-life.com
via grande rosa, 399
41019 Limidi di Soliera (MO)

Torna ai contenuti