Logo 1
logo 2
Consulente Spirituale Olistica
Vai ai contenuti

Dovere o piacere?!

armonia studio olistico
Pubblicato da in Riflessioni · 28 Giugno 2019
Tags: vedereviveregioiregodereessereamaregiocare
  

Come la percezione della vita può rapidamente cambiare, quando la prospettiva  da cui guardi il Mondo cambia e inizi a vedere che non sei solo, ma insieme a tanti altri “Te”.

Persone ed esperienze non sono più frutto del caso, non accadono per errore o per una distorta programmazione degli eventi, la quotidianità  non è più reazione o resistenza di chi regge meglio il colpo, ma insegnante preziosa di valori invisibili.

Allora e solo allora apri veramente quel guscio a cui tanto sei affezionato che ti teneva separato da ciò che sei  ed invece di dimostrare, mostri  la perfezione di quel disegno chiamato universo, quel progetto divino che tanto avevi cercato di celare dietro maschere improbabili.
Invece di osservare la vita da dietro la maschera inizi a crearla soffermandoti nella contemplazione di tanta bellezza, mentre scopri per la prima volta l'universo intero.

Lo scopri in ciò che da sempre hai visto e mai osservato, nello sguardo di chi da sempre ti è vicino anche se apparentemente lontano, negli occhi di chi da sempre conosci senza saperlo... e lì ti ritrovi nuovamente a casa.
Un disegno che mano mano si compone di tanti particolari che ora sai cogliere e ti confermano che non c'è nessuna via da seguire ma la necessità di fermarti ad osservare.

Tutto questo accade quando vai oltre la paura di conoscerti, di conoscere ciò che è dietro la maschera e inverti la rotta perchè sai che non è chiudendo o proteggendoti da ciò che è fuori di Te che le cose muteranno, perché proprio nello star chiuso nel tuo guscio perdi il contatto con Tutto e nel non sapere e sentire cosa accade fuori la paura aumenta prendendo il sopravvento sul potenziale dormiente.

Vai oltre la maschera, vai oltre quel limite che il ricordo ti impone perché in quel limite illusorio, nel pensare di essere arrivato  ad un punto inimmaginabile, bello o brutto che sia,  trovi il trampolino per saltare oltre in una nuova dimensione.
E' lì che  “guarda cosa mi succede” diventa “guarda cosa riesco a fare!”.
E' lì che il devo diventa Amo.  
E' lì che si attiva il riconoscimento del tuo potenziale infinito e sai che le cose non ti capitano per errore ma perché tu sei lo strumento perfetto a che tutto accada!
 
Togli la maschera e guardati allo specchio? Chi vedi?
Ciò che già conosci!?  
Che ti piaccia più o meno, quella è la forma che riconosci di te ogni giorno e che utilizzi per farti riconoscere, fatta di doveri, ruoli, responsabilità.
Si ma tu chi sei?
Guardati negli occhi ed invece di riconoscere la forma osserva la luce che emani dalle pupille, da quel cerchio perfetto che osserva il Mondo.  
Si lo sai bene che da quella luce  e con quella luce comunichi con il Mondo, e a seconda se è più o meno accesa il mondo ti risponde, ti vede e ti riconosce.

Da quella luce crei la tua giornata e la tua realtà, e sai bene anche che se è spenta, sarà una dura lotta. Non perché sei sbagliato o malvagio ma perché a fari spenti nella notte il risultato è sempre lo stesso e se non decidi di accendere la connessione sarà difficile ricevere le ultime notizie sul traffico!

Vivi nell'illusione che tutto accade e non puoi farci nulla se non seguire, dormendo un sonno profondo?
Fare ciò che altri decidono, fare ciò che altri fanno, dire ciò che altri dicono?!  
Scegli di smontare la gabbia di cristallo, scendere dalla ruota del criceto ed iniziare a brillare, a ballare, iniziando  a godere  ora della vita!

Perché ogni esperienza è un gioco meraviglioso se abbandoni la competizione e la programmazione di ciò che credi di essere, una persona, che si sentirà sempre limitata e sola in quanto persona , ma il potenziale che già Sei è pronto ad agire insieme alla persona.
Si trasforma così il dovere in piacere ed la responsabilità in una nuova avventura che non avresti mai scelto di vivere da dietro la maschera.

Perchè ora sei abile a rispondere alla vita e non è più necessario nasconderti.
Non esistono più nemici che ostacolano la  tua via, ma compagni di viaggio che ti indicano di guardare con altri occhi ciò che da sempre è lì nella sua assoluta perfezione TE, LORO, L'UNIVERSO.

Ora invece di chiudere e proteggere apri ed espandi e TUTTO è POSSIBILE!




Nessun commento
Professionista di cui alla legge 4/2013
armonia di Donatella Pederzoli
TELEFONO 333 169 7397
p.i 03431950363
via grande rosa, 399 - 41019 Limidi di Soliera (Modena)
SEDE
E-MAIL armonia@armonia-life.com
CONTATTA armonia
ed ISCRIVITI alla NEWSLETTER
Torna ai contenuti